Alpha Deadlift 
15-16/01/2022 montepremi 1000€.

La Prima gara di Powerlifting di Stacco da terra organizzata da atleti per  atleti con un montepremi* di 1000€.

montepremi 1000€

crediamo fermamente nell’importanza di dare un riconoscimento ed un supporto economico alla nostra passione per incentivarne la crescita e la diffusione su tutto il territorio.

15-16 Gennaio 2022

la competizione si terrà sabato 15 e domenica 16 gennaio 2022 a roma presso il centro sportivo 7fit situato in Via Antonio Panizzi 80,00135 Roma. le iscrizione terminano l’8/01/2022

Da atleti per atleti

Alpha Deadlift Championship è la prima gara di powerlifting di stacco da terra organizzata da atleti per atleti, con protagonisti atleti e coach da tutta italia.

Termine Iscrizione

00
Giorni
00
Ore
00
Minuti

Regolamento

Essendo la competizione in oggetto aperta a tutti i sessi, categorie di peso ed età, al fine di confrontare in condizioni di equità  gli atleti verrà utilizzato come metro di giudizio il punteggio ottenuto mediante la formula IPF GL Points, la medesima utilizzata in ambito internazionale.

  • Montepremi Di 500€ Per Il 1° Atleta Classificato Assoluto Secondo IPF GL POINTS.
  • Montepremi Di 300€ Per Il 2° Atleta Classificato Assoluto Secondo IPF GL POINTS.
  • Montepremi Di 200€ Per Il 1° Atleta Classificato Assoluto Secondo IPF GL POINTS.
  • Verranno Premiati I Singoli Atleti

Uomo

  • Kg. 59 (fino a kg. 59)
  • Kg. 66 (da 59.01 a 66.0 kg)
  • Kg. 74.0 (da 66.01 a 74.0 kg)
  • Kg. 83.0 (da 74.01 a 83.0 kg)
  • Kg. 93.0 (da 83.01 a 93.0 kg)
  • Kg. 105.0 (da 93.01 a 105.0 kg)
  • Kg.120.0 (da 105.01 a 120.0 kg)
  • Kg.+120.0 (da 120.01 kg a illimitato)

Donne

  • Kg. 47 (fino a kg. 47)
  • Kg. 52 (da 47.01 a 52.0 kg)
  • Kg. 57.0 (da 52.01 a 57.0 kg)
  • Kg. 63.0 (da 57.01 a 63.0 kg)
  • Kg. 72.0 (da 63.01 a 72.0 kg)
  • Kg. 84.0 (da 72.01 a 84.0 kg)
  • Kg.+84.0 (da 84.01 kg a illimitato)

Uomini

Open: dal giorno in cui vengono compiuti 14 anni in su.

Sub-Junior (Cadetti): dal giorno in cui vengono compiuti 14 anni, tranne deroghe specifiche, fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 18 anni.

Junior: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 19 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 23 anni.

Senior: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 24 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 39 anni.

Master I: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 40 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 49 anni.

Master II: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 50 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 59 anni.

Master III: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 60 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 69 anni.

Master IV: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 70 anni in su.

Donne

Open: dal giorno in cui vengono compiuti 14 anni in su.

Sub-Junior (Cadette): dal giorno in cui vengono compiuti 14 anni, tranne deroghe specifiche fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 18 anni.

Junior: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 19 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 23 anni.

Senior: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 24 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 39 anni.

Master I: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 40 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 49 anni.

Master II: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 50 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 59 anni.

Master III: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 60 anni fino a tutto l’anno solare in cui vengono compiuti 69 anni. La categoria d’età Master III non prevede categorie di peso.

Master IV: dal 1 gennaio dell’anno solare in cui vengono compiuti 70 anni in su.

Non è ammesso l’uso di Body di sostegno per squat e stacco tipici del powerlifting Equiped ne le Bench Shirt specifiche tranne casi particolari ed in competizioni in cui il loro uso verrà regolamentato a parte.

Devono essere indossati indumenti tali da consentire le valutazioni arbitrali.

E’ obbligatorio l’utilizzo del costume tipo singlet\body da pesistica e scarpe sportive, tranne esclusivamente nel caso di competizione di Specialità di Stacco Da Terra dove è consentito anche indossare solamente una T-Shirt a maniche corte e calzettoni sotto al ginocchio. Il costume deve essere di un solo strato e non specifico di supporto. Una maglietta standard di cotone deve essere indossata sotto la tutina durante la prova. La maglietta non deve avere maniche che terminano al di sotto del gomito o al deltoide.

  • Nella specialità di stacco è obbligatorio indossare i calzettoni fin sotto al ginocchio.
  • Possono essere indossate fasce da polsi che non eccedano 1 mt. lunghezza e 8 cm di altezza. Ci può essere un anello per facilitare la chiusura della fascia. L’anello non deve essere agganciato al pollice o alle dita durante l’esecuzione dell’alzata.
  • Polsini tergisudore commerciali possono essere indossati, non devono eccedere 12 cm di altezza. Non è permessa una combinazione di fasce e polsini. 
  • La copertura del polso non deve eccedere un’altezza di 12 cm.
  • Può essere usata una cintura di pelle o di materiale non elastico da porre sopra il body o pantaloncini. La cintura non deve avere imbottiture o rinforzi tra gli strati. La cintura potrà avere larghezza massima di cm. 10 e spessore mm 13. Sono ammesse cinture a sgancio rapido ma sempre nel rispetto delle misure di cui sopra.
  • L’atleta dovrà scendere in pedana obbligatoriamente con scarpe sportive.Sono ammesse anche le scarpe per il sollevamento pesi e le pianelle per lo stacco.
  • Nello squat e nello stacco possono essere utilizzate oltre ai polsini e cinta di cui sopra anche delle ginocchiere di uso commerciale tipo uso medico o sportivo che non eccedano la lunghezza di cm 30 e la larghezza di mm7. Nelle competizioni dove sarà consentito potranno essere usate anche fasce per le ginocchia di lunghezza massima 2 mt. e altezza massima 8 cm. Non sarà comunque permessa una combinazione di ginocchiere e fasce per le ginocchia.

L’orario della pesatura verrà comunicato mediante pagina relativa alla competizione e canali social. La pesatura degli atleti terminerà circa 30 minuti prima dell’inizio della competizione salvo casi particolari per motivi tecnici organizzativi.

  • L’atleta si deve pesare con gli slip (anche il reggiseno per le donne).
  • Se un atleta è fuori peso, più leggero o più pesante per quella categoria, si potrà ripesare una sola volta, dopo che si sono pesati tutti gli altri atleti. Se l’atleta al termine del periodo di tempo concesso è ancora fuori peso potrà cambiare categoria e quindi gareggiare nella categoria superiore se il suo peso corporeo è maggiore a quello della categoria nella quale è iscritto o in alternativa nella categoria inferiore, solo se questa non abbia già gareggiato.
  • Dopo la pesatura l’atleta dichiarerà all’Arbitro presente in sala peso i pesi di partenza per ciascuna delle tre prove di squat, panca e stacco che saranno registrati sul tabellino di gara intestato all’atleta.
  • L’atleta dovrà convalidare con la propria firma il tabellino di gara.
  • Gli atleti saranno chiamati in pedana in base al peso dichiarato (ordine crescente del peso del bilanciere)
  • Verranno costituiti dei gruppi omogenei sia per i maschi che per le donne a seconda del tipo di manifestazione . I gruppi così formati non potranno mai avvantaggiare un atleta rispetto ad un altro all’interno della stessa categoria di gara. 
  • L’atleta può cambiare una volta il peso della sua prima prova di ciascuna alzata, il cambio può aver luogo fino a tre minuti prima dell’inizio di quella alzata e potrà cambiarlo con un peso più alto o più basso di quello dichiarato al momento del peso.
  • Nel caso in cui l’atleta si trovi nel secondo (o successivi) gruppo il cambio può aver luogo fino a tre prove prima della fine del gruppo precedente.
  • Il peso dichiarato per la seconda prova di ciascuna alzata non può essere mai cambiato così come non può essere cambiato il peso per la terza prova delle alzate di squat e panca.
  • Nella terza prova di stacco sono ammessi due cambi. Il cambio di peso può essere più alto o più basso di quello che era stato precedentemente dichiarato come terza prova. Il cambio è concesso a condizione che l’atleta non sia stato chiamato ancora in pedana.
  • Nelle gare di specialità (solo panca, solo stacco o solo squat ) sono ammessi due cambi nella terza prova analogamente a quanto accade per la terza prova di stacco nel concorso completo.
  • Le alzate successive alla prima di squat, panca e stacco devono essere comunicate al tavolo della giuria entro un minuto dalla fine dell’effettuazione della prova precedente. Il peso richiesto per ogni singola prova deve appartenere ai multipli di kg. 2,5 
  • Se non viene comunicata l’alzata successiva al tavolo-segreteria di gara con il caricamento richiesto entro un minuto e se l’alzata precedente era valida, la segreteria di gara aumenterà il successivo caricamento di 2,5 kg. Se l’alzata precedente era nulla, la segreteria di gara porrà il successivo caricamento, allo stesso peso dell’alzata nulla.
  • Quando l’atleta fallisce la prima o la seconda prova potrà richiedere per la prova successiva o lo stesso peso fallito o un alzata superiore e mai un carico inferiore.
  • La prova supplementare (o extra) può essere concessa in caso di errore di caricamento del bilanciere o di contatto accidentale con i caricatori. Se però il caricamento risulta essere superiore al peso richiesto e la prova effettuata è dichiarata valida all’atleta sarà assegnato il peso effettivamente sollevato. Se il carico errato non è un multiplo di 2,5 kg il carico riconosciuto sarà arrotondato ai 2,5 kg inferiori. Se il caricamento del bilanciere è inferiore al peso richiesto l’atleta può chiedere la prova supplementare o accettare il peso inferiore se la prova è valida.
  • Tre saranno gli arbitri che giudicheranno le alzate i quali dopo aver ispezionato il buon funzionamento delle attrezzature e controllato la zona di gara assumeranno le loro posizioni, rimanendo sempre responsabili anche del giusto caricamento del bilanciere da parte degli assistenti.
  • L’atleta per ogni singola prova ha a disposizione un minuto di tempo massimo per iniziare la prova dal momento in cui il bilanciere verrà caricato e l’arbitro capo pedana avrà dato l’ordine di “bilanciere pronto” allo speaker .
  • La pulizia del bilanciere o della pedana deve essere richiesta esclusivamente al Capo pedana. Gli arbitri sono liberi di scegliere la posizione per  risultare ben visibili nelle prove di squat e stacco sia all’atleta che agli altri arbitri facenti parte della terna.

Caricato il bilanciere, il capo pedana comunicherà ad alta voce allo speaker che annuncerà “bilanciere pronto” e chiamerà l’atleta in pedana, il cronometro sarà attivato e l’atleta avrà un minuto per effettuare la prova.

L’atleta impugna il bilanciere e partirà liberamente quando pronto senza bisogno di comando alcuno . È permesso far rotolare il bilanciere in avanti ed indietro o strattonarlo ripetutamente al fine di un corretto assetto dell’impugnatura, purché le “strattonate” non siano interpretabili dagli arbitri come un tentativo di alzata. 
La “vibrazione” delle gambe o del corpo al momento del passaggio del bilanciere alle ginocchia non è causa di “nullo”.

Cause di alzata nulla nello stacco :

  1. Non stendere e serrare le ginocchia alla fine dell’alzata. 
  2. Non assumere una posizione eretta con le spalle spinte indietro in chiusura. (Può essere usato in questo caso da parte degli arbitri un cartello rosso).
  3. Qualsiasi movimento discendente del bilanciere prima di aver raggiunto la posizione finale. 
  4. Sostenere il bilanciere con le cosce durante l’esecuzione dell’alzata (c.d. infilata). Se il bilanciere si muove sulle cosce ma non è sostenuto questa non è una causa di squalifica. (Può essere usato in questi casi da parte degli arbitri un cartello blu).
  5. Abbassare il bilanciere prima del segnale del Capo Pedana. 
  6. Non mantenere la presa di entrambe le mani mentre si porta il bilanciere a terra, cioè lasciare andare il bilanciere dal palmo delle mani.
  7. Fare un passo avanti o indietro o movimenti laterali dei piedi. Il dondolio dei piedi sul tallone o distacco della punta dei piedi sono ammessi. Il movimento dei piedi dopo il “Giù’” non è causa di prova nulla.

Il tentativo di record deve essere effettuato durante le normali tre prove .

Inoltre il record deve eccedere il record precedente minimo di 0,5 kg e questo verrà preso in considerazione ai fini del calcolo del totale.

La regola che prevede che l’atleta più leggero prevale sull’atleta più pesante è valida

solo per il record di totale (oltre che chiaramente ai fini della classifica finale).

Oltre al regolamento esposto, l’organizzazione si riserva di annullare e rimborsare il costo della quota di partecipazione nel caso non sia raggiunto un numero sufficiente di iscritti alla competizione al fine di garantire la competitività dell’evento. l’evento organizzato è puramente a scopo promozionale e si declina qualunque e qualsiasi responsabilità in caso di danni a cose o persone . 

Iscrizione

Inserisci Il Nome Della Tua Squadra, Altrimenti Lascia Il Campo Vuoto Se Gareggi Da Solo.
Prezzo: 30,00 €
Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazioni
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Additional information
  • Attributi
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the compare bar
Comparatore
Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping